Il prestigioso festival musicale coinvolge gli allievi dei 30 migliori Conservatori italiani. Oltre alla musica classica, i partecipanti suonano nelle sezioni rock, jazz e pop.

Il Festival Nazionale dei Conservatori italiani Città di Frosinone è un concorso musicale dedicato agli studenti dei corsi di Alta Formazione Artistica e Musicale italiani.

Nasce nel 2013 per aprire al pubblico le porte dei Conservatori d’Italia. Si svolge durante il mese di luglio a Frosinone nella suggestiva Piazza Vittorio Veneto che sul far della sera offre un colpo d’occhio romantico al pubblico.

Il festival è una miniera di talenti e porta nel capoluogo i gruppi delle migliori scuole di alta formazione musicale. È aperto ai generi pop, rock, jazz, a repertori cover e brani originali e musica popolare.  

Il turista rimane entusiasmato dalla qualità dell’evento, ascoltando esibizioni di artisti di altissimo livello e nelle serate del festival si hanno migliaia di presenze.

Ad aprire le prime serate c’è l’angolo della cultura con ospiti autori italiani. La rassegna poi si articola in 10 serate di concerti. Ogni sera si esibiscono 2 gruppi provenienti dai Conservatori di tutta Italia. Bari, Frosinone, Latina, Brescia, Trapani, Napoli, Vicenza, Como, solo per citarne alcuni.

Alla finale prendono parte i primi 3 classificati in graduatoria che nell’ultima serata si sfidano davanti a una giuria composta da esperti del mondo della musica e la gara è ricca di colpi di scena.

Negli anni all’angolo della cultura sono intervenuti Pier Paolo Segneri, Maurizio Maggi, Roberto Corradi, Patrizia Rinaldi, Gennaro Sangiuliano e una straordinaria eccellenza frusinate e del giornalismo italiano come Claudio Pagliara.

I musicisti ospiti sono stati Daniela Pagano, Ennio Ferilli e Marco Toro. Durante le serate sono saliti sul palco a suonare personaggi come il regista Stefano Reali e il grande compositore e Direttore d’Orchestra Franco Micalizzi.

Oltre ai nomi citati, ci sono stati anche ospiti internazionali come Steve Lyon, produttore e ingegnere del suono che consacrò i Depeche Mode, e personaggi del cinema e del teatro come Giancarlo Giannini e Michele Placido.

La kermesse riscuote grande successo di critica e ha portato la città alla ribalta delle cronache artistiche e musicali nazionali. La rassegna ha avuto il grande merito di riportare a un antico splendore il centro storico di Frosinone che, per l’occasione, con l’isola pedonale permette di fare piacevoli passeggiate nelle sere d’estate.

 

https://www.facebook.com/Festival-Nazionale-dei-Conservatori-Italiani-Citt%C3%A0-di-Frosinone-685771104860838/

Categorie: