Il Festival è nato per mettere in risalto il rapporto che Liszt ebbe con Albano durante i suoi anni romani e si svolge nel periodo autunnale. Infatti Franz Liszt è stato ospitato ad Albano, dove ha soggiornato a Palazzo Lercari, e nel 1879 fu nominato canonico onorario della cattedrale di Albano dal cancelliere don Francesco Giorni.

Il festival ha l’obiettivo di promuovere e diffondere la musica di Liszt e dei compositori del periodo romantico con la collaborazione dell’Accademia d’Ungheria in Roma della Franz Liszt Geselschaft Eschweiler, del Museo Liszt di Budapest e dell’Istituto Liszt di Bologna.

Il festival è nato nel 1986 e ha visto la partecipazione di artisti di fama internazionale come Roberto Cappello, Bruno Canino, Antonio Ballista, Csaba Kyraly, Tamas Erdi, Aquiles Delle Vigne, Manfred Reuthe, Kazimierz Morski, Violetta Palatinus, Kornelia, Bakos, Jozsef Acs, Andras Viragh, Andras Molnar, Janos Toth, Paolo Restani, Massimo Rossi, Gesualdo Coggi, Roberto Prosseda.

Per sottolineare il forte legame tra il festival e la città, le esibizioni artistiche si svolgono in diverse parti della città come Palazzo Savelli, la cattedrale di San Pancrazio e la Chiesa della Rotonda.

Categorie: