Canti popolari si sono tramandati e sopravvivono grazie al gruppo delle Donne di Giulianello, che modulano un canto giulianese risalente all’incirca all’anno 1000.

La composizione si è tramandata di generazione in generazione tra i contadini arrivando intatta fino ad oggi. Una testimonianza talmente preziosa che il Centre Pompidou di Parigi ne conserva una registrazione.

Tutti i canti sono polifonici, con voci principali che si alternano e un coro che risponde. I temi non sono soltanto liturgici, ma raccontano in gran parte di una società contadina arcaica e dello sfruttamento del lavoro.

Categorie: