In località Selvotta ad Albano Laziale, ai confini con Ariccia, si trova uno dei luoghi più importanti di sepoltura della Seconda Legione Partica. Questa è la Legione che l’imperatore Settimio Severo ha voluto stanziare vicino Roma per la sua protezione personale ed è l’unico esempio di Legione Romana con accampamento in Italia in quanto le legioni normalmente si trovavano ai bordi dei confini dell’Impero.

Le tombe sono state scoperte a partire dal 1866 e ad oggi ne sono state ritrovate una cinquantina tutte con le stesse caratteristiche. Le tombe sono scavate nella roccia di peperino e sono coperte da una lastra di peperino a forma di tetto o coperchio. Molte di loro hanno una epigrafe e spesso accanto al legionario si trovavano sepolti la moglie e i figli.

Categorie: