Mercoledì 19 dicembre alle ore 18.00 nella Cantina Sociale di Piglio, 15 produttori di Cesanese allestiscono dei banchi di assaggio per far conoscere il proprio vino e far scoprire il territorio del Cesanese nell’abito del programma Cesanese Lifestyle.

All’interno della manifestazione organizzata dalla Cantina Sociale di Piglio in occasione delle feste di Natale, sarà allestito uno spazio compreso fra il corridoio delle mostre, dove è in corso una mostra collettiva di artisti del territorio, e il punto vendita che per l’occasione è stato rivoluzionato.

Il punto vendita della Cantina Sociale espone ora tutti i vini del territorio e alcuni prodotti di eccellenza selezionati da Slow Food Territori del Cesanese. Accanto ad ogni prodotto è stata poi realizzata una locandina con la storia del produttore e le sue caratteristiche. L’obiettivo finale è quello di rendere sempre di più la Cantina Sociale di Piglio un punto di informazione dove i numerosi turisti che già la visitano possono trovare notizie su tutto il territorio ed essere emozionati dalle nostre eccellenze.

Un info-point in grado di dare informazioni sui produttori, sui territori e sulle eccellenze. La Cantina Sociale si caratterizza sempre di più come il motore del Cesanese Lifestyle e la protagonista assoluta della ‘Sharing Economy’.

L’evento unico nel suo genere ha riunito tutti i produttori dell’area del Cesanese raccogliendo per la prima volta sia i produttori dell’area romana che di quella ciociara. Sono presenti produttori di Piglio, Paliano, Anagni, Acuto, Serrone, Affile, Olevano Romano e Genazzano per un evento che racconta le emozioni di produrre vino nei Territori del Cesanese.

In questi anni di duro lavoro, i vini Cesanese hanno raggiunto ottimi livelli e una qualità che gli viene riconosciuta dai numerosi premi vinti nelle più importanti manifestazioni.

Ora la sfida è quella di abbinare la qualità del vino alla bellezza dei territori e potenziare il turismo enogastronomico che può diventare il motore della economia locale basata sul turismo di qualità.

Per iniziare questo processo di trasformazione occorre sempre di più che le persone del territorio conoscano la storia, le particolarità ed i prodotti della loro terra e che siano orgogliose dei risultati raggiunti in questi anni da chi ha lavorato in silenzio.

L’interesse del pubblico per gli eventi della manifestazione del Cesanese Lifestyle organizzata dalla Cantina Sociale dimostrano che sono sulla buona strada.

I prossimi eventi sono quindi:

  • 19 dicembre dedicata a tutti i produttori di Cesanese
  • 3 gennaio degustazione di Slow Food Territori del Cesanese sui distillati
  • 6 gennaio concerto di chiusura con il fisarmonicista Daniele Ingiosi
Categorie: Blog

DiscoverPlaces

Traveller’s Guide to Italy