Pescia Romana

Pescia Romana è una frazione di Montalto a confine con la Toscana e l’abitato è costituito da due nuclei: “Il Borgo Nuovo” ed “il Borgo Vecchio”.

Il più antico si sviluppò dopo l’anno 1700 intorno ad una piccola chiesa edificata dai gesuiti e intitolata a Sant’Ignazio. L’altro, lungo l’Aurelia, risale al 1961 e costituisce uno dei migliori esempi di comunità rurale: nacque dopo la riforma agraria degli anni 50 grazie all’Ente Maremma. Anche questo nucleo si forma attorno ad un edificio sacro, la chiesa di San Giuseppe Operaio a pianta esagonale con cupola affrescata anch’essa esagonale.

La storia di Pescia è diversa da quella di Montalto di Castro in quanto era la parte paludosa e malsana. Intorno al 1820, la “Tenuta di Pescia” viene concessa alla famiglia Boncompagni-Ludovisi, Principi di Piombino, che ne rimase proprietaria fino alla riforma agraria.

Le spiagge di Pescia sono molto frequentate dai turisti in cerca di bellezze naturali.

 

Guides:
Guida di Montalto di Castro

Guida di Montalto di Castro

La zona chiamata Le Murelle era il luogo dell’antica città Etrusca di Rega che poi diventò ‘Regis Villa’ nel periodo […]