Guida di Bolsena

Il borgo di Bolsena si trova su un colle dei monti Volsinii sulle sponde dell’omonimo lago di origine vulcanica lungo, oggi riserva naturale, lungo la via Cassia che collega la Tuscia con Roma.
La sua fondazione con il nome di Volsinii risale al III secolo AC ed è stata fondata dagli abitanti di Velzna (Orvieto) che erano sfuggiti alla distruzione della loro città dai romani. Il nome Bolsena viene proprio dalla trasformazione romana dell’antico nome di Volsinii.
L’antica città etrusco-romana si ritrova nell’area archeologica dove sono state riportate in luce la cinta muraria, l’anfiteatro del Mercatello, il foro e una importante necropoli con tombe a camera e a fossa che è stata usata fra il II secolo AC e il IV secolo DC.

Dopo la caduta dell’impero romano, gli abitanti si spostarono in una fortezza sull’attuale altura forse per sfuggire alle incursioni dei Longobardi che utilizzavano la via Cassia per i loro spostamenti.

Il castello era poi diventato un presidio longobardo per il controllo del territorio fino a quando non rientrò sotto il controllo dei papi. Nel 1398 papa Bonifacio IX la concesse in vicariato alla famiglia Monaldeschi della Cervara per quasi un secolo e mezzo.
Nel 1451 Bolsena torna sotto il controllo diretto dello Stato Pontificio ed è stata meta di vacanza di diversi papi.

Il suo centro medioevale è uno dei meglio conservati nel Lazio ed è famosa per essere denominata “La città del Miracolo Eucaristico” da cui la chiesa cattolica istituì la solennità del Corpus Domini. Il Miracolo avvenne quando un prete di origine boema che celebrava messa e aveva dubbi, vide l’ostia iniziò a sanguinare. Papa Urbano IV, che si trovava nella vicina Orvieto, fu informato dell’accaduto e mandò un suo vescovo a controllare e a prendere il sacro lino insanguinato.

Nel 1264 il Papa promulgò la Bolla Transiturus che istituiva la Festa del Corpus Domini. A Bolsena sono custodite le sacre pietre, di cui una è sempre esposta alla venerazione dei fedeli.
Oggi Bolsena è una ridente città turistica richiamati dalle trasparenti acque del lago, che è uno dei maggiori in Europa tra quelli di origine vulcanica, e dalla varietà delle esperienze enogastronomiche che si possono fare.


Upcoming events

There are no upcoming events as of now

Special experiences