Castel Sant’Elia nasce tra due importanti vie consolari, la Cassia e la Flaminia, nella suggestiva e misteriosa valle Suppentonia parte dell’antica regione Falisca.

I famosi “Pagus”, villaggi con le caratteristiche grotte abitative collegati da sentieri lungo le vallate testimoniano la presenza etrusca.

Castel Sant’Elia è riconosciuto come luogo di culto ed è noto come ‘il paese delle 15 chiese’, gran parte dedicate alla Madonna. Qui è avvenuto l’incontro tra il Papa e la regina dei longobardi, Teodolinda, avvenuto nella Grotta di San Leonardo, oggi chiesa.

Categorie: