Il paese si è formato nel medioevo intorno al castello sul monte Parano che l’abate Desiderio di Montecassino, futuro papa Vittore III, fece costruire nel 1059 per difendere i possedimenti dell’abbazia dai continui attacchi di Traetto (Minturno) e Ausonia.

Per lungo tempo ha segnato il confine tra i territori dell’Abbazia di Montecassino e il ducato di Gaeta e Castelnuovo ed è rimasta sotto la giurisdizione cassinese, salvo alcuni periodi in cui fu occupato da Braccio da Montone, dai conti di Spigno e dai D’Aquino. Nel 1699 venne incorporata nel ducato di Traetto e nel 1806 entrò a far parte del regno Borbonico.

Durante la seconda guerra mondiale subì pesanti bombardamenti, trovandosi lungo la linea Gustav, il fronte difensivo tedesco.

Nel dopoguerra il paese ha subito una forte emigrazione.

 

Categorie: