Formia risale alla popolazione preromana degli Aurunci e la sua storia è legata anche al mito di Ulisse. Quando fu conquistata dai Romani tra il V e il IV secolo AC diventa una fiorente città per il suo porto e il passaggio della Via Appia.

Formia è stata una località turistica molto apprezzata dai romani che vi costruirono numerose ville come quelle di Mamurra, Mecenate e Cicerone, che qui venne assassinato nel 43 AC.

Con le invasioni barbariche i cittadini fuggirono sulle alture vicine.

Subì le invasioni dei goti (535 e 553), dei longobardi e dei saraceni che distrussero completamente l’abitato (846). Sulle sue rovine furono poi edificati i borghi di Mola e Castellone, che hanno poi dato origine all’attuale abitato.

Durante il secondo conflitto mondiale, ha subito pesantissimi danni in quanto vicino la linea Gustav.

 

Categorie: