Guida di Proceno

Proceno è un piccolo comune sui Monti Volsini tra Lazio, Toscana e Umbria con una posizione strategica da cui domina la valle fino al Monte Amiata e lo sguardo si perde da Radicofani fino alla Valle del Paglia.
Una leggenda attribuisce la sua fondazione al grande re etrusco Porsenna con sede in Chiusi.

Questi, durante una battuta di caccia, fu ferito da un cinghiale e decise di passare la notte in un bosco circondato da fiumi.
Fu attaccato da un cinghiale ma riuscì ad uccidere l’animale nonostante fosse ferito a terra e Porsenna attribuì la sua grande forza alla dea Uni alla quale promise di costruire una città con tre porte alla quale diede il suo nome.

Lo stemma di Proceno racchiude perfettamente la sua storia: la testa di un cinghiale (re Porsenna), le chiavi di San Pietro (per la sua lunga appartenenza allo Stato Pontificio) e la mezza luna (per la partecipazione alla battaglia di Lepanto).

Non si è mai ritrovala la stele che aveva messo Porsenna per ringraziare la dea Uni ma la presenza delle donne è molto forte con la protettrice Sant’Agnese Segni da Montepulciano.

Intorno al mille viene eretto un primo castrum, un luogo fortificato per proteggere gli abitanti dalle invasioni. In quel periodo Proceno gravitava intorno all’orbita di Orvieto e per qualche anno ha subito attacchi e devastazioni come quella del 1083 da parte dell’imperatore Enrico IV. L’attuale rocca risale al 1093 grazie ai conti Bovacciani di Chiusi.
Come molte fortezze, anche questa nel tempo si arricchisce e assume anche l’aspetto di residenza signorile ad opera dei vari feudatari che si succedono al controllo di Proceno.

Dal Cinquecento Proceno passa sotto il controllo del cardinale Guido Ascanio Sforza e resterà con la famiglia Sforza a lungo per poi passare alla famiglia Mozzanti e poi Selvi.
Per la sua posizione geografica ai bordi dello stato pontificio, sin dai tempi dei guelfi e ghibellini, Proceno ha cambiato signore molte volte sempre ma sempre tornando sotto il controllo dello stato pontificio.


Upcoming events

There are no upcoming events as of now

Special experiences