Guida di Roccasecca dei Volsci

Situata alle pendici del monte Cùrio, nei Monti Lepini, nell’antico territorio dei Volsci da cui prende il suo nome. Anche se il comune è medioevale e nasce dagli abitanti di Priverno che cercarono rifugio sulle alture dopo la distruzione del loro paese ad opera dei Saraceni, questa area ha radici antiche raccontate da Virgilio nell’Eneide. I Volsci sono una popolazione molto fiera che non si sottometterà mai totalmente ai romani e manterrà le proprie radici nei paesini di altura.

Nel IX secolo, quando si forma il borgo attorno ad una torre di avvistamento, il castrum di S. Crucis, e Roccasecca entra direttamente nelle proprietà controllate dal Patrimonio di San Pietro. Molte famiglie si sono succedute al suo controllo: i Conti di Ceccano, i Carafa, i Massimo, i Gabrielli e gli Altieri. La famiglia che più ha abbellito Roccasecca è quella dei Massimo durante il Rinascimento con una serie di interventi architettonici e artistici per affermare la loro importanza.

E’ stata attaccata almeno due volte in modo massiccio: la prima nel 1125 da Papa Onorio II e la seconda nel 1425 da Carlo III che supportava la famiglia dei Colonna, oppositori del papa.


Upcoming events

There are no upcoming events as of now

Special experiences