Nelle montagne ad ovest di Roma, il suo nome deriva da Vivarium, che significa vivaio e qui venivano allevati animali per l’alimentazione e sacrifici sin dai tempi dei romani. Dopo le invasioni barbariche entrò a far parte del Ducato longobardo di Spoleto eppoi divenne parte dell’Abbazia di Farfa.

Durante il medioevo fu governato da diverse famiglie fra cui quella degli Orsini e nel Seicento divenne principato di Marcantonio II Borghese, nipote di Paolo V.

I Francesi nel 1799 distrussero il castello.

 

Categorie: