A destra in piazza Mountain in Whistler, la famosa località a nord di Vancouver, sulla destra accanto a un totem vi sono delle scale che conducono alla zona delle gallerie d’arte. A sinistra è possibile trovare una finestra con statue e sculture in pietra di Inuksuk.

Passata la soglia vi imbatterete in una scultura di orsi che sembrano uscire da un grande blocco di marmo. A destra della porta vi sono quattro sculture: una meravigliosa scultura Moebius arancione ricavata da una pietra africana, un brillante orso nero di clorito, una balena di marmo bianco di Tokeen Bay in Alaska e un orso di marmo che cattura un salmone scolpito da una squadra di sette scalpellini locali.

Fate una passeggiata nello showroom e incontrerete un giovane uomo il cui accento sicuramente proviene dal Nord-Ovest. Il suo nome è Jon Fathom e questo è il suo showroom: queste opere provengono dal suo team di scultori di pietra. Jon è una persona ironica e calma ed ha l’arte di vedere le opere che ha in cura, fatte dal suo team o da altri artisti del Nord Ovest.

Jon nasce in una casa di legno a Juneau in Alaska. I suoi genitori vivevano li e ha trascorso la sua infanzia raccogliendo pesci e granchi, guardando le balene, nutrendo le aquile e osservando i ghiacciai. Così gli chiediamo come sia arrivato alla pietra. Ci racconta che è scappato da Juneau come un giovane selvaggio stanco di odorare di pesce e, come i suoi amici, era cresciuto su una tavola da snowboard. Così a 21 anni si ritrovò a Mammoth Lakes, in California, alla ricerca di fortuna su una tavola da surf fino a che non trovò la rivelazione in una preghiera.

La risposta gli è arrivata attraverso un’improvvisa visione: l’arte di scolpire. Alla fine della stagione, a Seattle, incontrò per caso un intagliatore di pietra e diventò suo apprendista. E’ stato un allievo veloce e volenteroso, e ben presto ha aperto una sua bottega avendo una buona sensibilità per scegliere le pietre con le loro mutevoli sfumature e particolarità.

Oggi, 10 anni dopo aver vissuto di nuovo a Juneau, tappa delle crociere in Alaska fra Ketchikan e Seattle, lo abbiamo trovato come un veterano di 4 anni in Whistler, ma senza più il tempo di divertirsi sul suo snowboard. Jon ha un talento speciale come insegnante. I sette scultori della sua squadra hanno imparato tutti l’arte della scultura da lui, dall’uso degli utensili elettrici fino ai panni per la lucidatura. Accanto allo showroom si trova uno studio dove organizza corsi di scultura su pietra per tutte le età, corsi in cui si realizzano orsi e Inuksuk. Tutti sono invitati a godere delle emozioni che dà la pietra.

Cercatelo, ammirate le belle sculture in pietra e molti Inuksuk ispirati dagli Inuit, provate a scolpire la pietra con le vostre mani e chiedere Jon dei sui suoi orsi polari. La sua passione è di scolpire enormi orsi polari, talvolta più grandi di quelli viventi, ma questa è un’altra storia.


Gavin Tulloch

Scienziato e poeta. Ama la chimica, il vino, le donne e l’opera, ma non sappiamo in quale ordine