Avete già scelto dove festeggiare il Carnevale? Il modo più italiano di viverlo è quello di partecipare ad una delle feste di Carnevale nel Lazio all’aperto dove la tradizione di ieri si intreccia con il divertimento di oggi. Carri allegorici e maschere sfilano per i paesi mentre sono organizzate manifestazioni enogastronomiche dove è possibile assaggiare i dolci tipici della tradizione locale.

Alcune manifestazioni si rifanno alla vita popolare, come la maschera di Rugantino a Roma che sottolineano e accentua le caratteristiche tipiche dei popolani. Altre sono un vero richiamo alla vita rurale come nel Carnevale di Velletri, chiamato Popolare Veliterno, una sfilata nata nel 1931 su carri agricoli addobbati con gli utensili del mondo contadino. Oggi quei carri sono stati sostituiti da grandi composizioni allegoriche.

Ma le manifestazioni più divertenti sono quelle goliardiche come il Carnevale di Frosinone che ricorda la rivolta dei frusinati contro le truppe francesi e si chiama la Festa della Ràdeca in onore delle foglie della pianta di agave che viene portata da tutti i partecipanti. A Pontecorvo il Carnevale affonda le radici nella storia della città, quando in passato era posta sotto l’attacco dei Mori.

Il più antico Carnevale del Lazio, e fra i più belli d’Italia, è senza dubbio quello di Ronciglione con le sue oltre 130 edizioni, i cui spettacoli ricordano episodi come le cavalcate degli Ussari e la Corsa dei Barberi. Le scuderie in cui la città si è divisa si contendono il Palio della Manna.

VITERBO

Il Carnevale di Ronciglione
Il Carnevale di Acquapendente
Il Carnevale di Civita Castellana

ROMA

Il Carnevale di Frascati
Il Carnevale di Tivoli
Il Carnevale di Velletri
Il Carnevale di Marino

FROSINONE

Il Carnevale di Frosinone
Il Carnevale di Pontecorvo

LATINA

Il Carnevale di Latina
Il Carnevale di Itri
Il Carnevale di Santi Cosma e Damiano

RIETI

Il Carnevale di Poggio Mirteto