In inverno, tra Natale e fine gennaio, i migliori organi nelle chiese sono in festa nel Festival Organistico Pontino nato nel 2013 per far conoscere al grande pubblico l’organo e il suo repertorio.

E’ un genere musicale con tradizioni lontane e un immenso patrimonio organario nel basso Lazio. L’organo è uno strumento completo, capace di grande potenza e delicatezza allo stesso tempo e grandi compositori hanno creato musiche apposta per esaltare la sua espressività.

Con questa rassegna in tutto il sud pontino riecheggiano le suggestive e malinconiche note di uno degli strumenti più antichi del mondo.

Il festival prevede diversi appuntamenti e ha luogo nei maggiori centri della provincia di Latina con i principali organisti europei e i maggiori musicisti e strumentisti del momento.

I concerti si svolgono dal tardo pomeriggio fino all’ora di cena e durante la manifestazione ripropongono lo stesso concerto in più luoghi per dare a tutti la possibilità, gratuitamente, di ascoltare i talenti che vengono in provincia di Latina.

Di anno in anno vengono scelte location davvero suggestive, come la Cattedrale di Ss. Erasmo e Marciano di Gaeta, il Duomo di San Pietro Apostolo a Fondi, il Santuario della Madonna del Cielo a Formia e altri.

La rassegna, inoltre, ha un grande riscontro di pubblico e ciò è dovuto, oltre alla presenza del festival in diversi comuni nel sud pontino, alla varietà del repertorio e alla qualità dei musicisti ospitati.

Nelle ultime edizioni presso il Duomo di Fondi si sono esibiti organisti di fama internazionale come Mario Duella, Fredrik Albertsson e il russo naturalizzato polacco Jan Bokszczanin, il quale ha anche suonato, in quell’edizione, nella Chiesa di Ss. Lorenzo e Giovanni Battista a Formia.

Il festival non propone solo concerti di organisti ma anche formazioni di musica classica. Ad esempio nel 2018 presso il Santuario di San Nilo a Gaeta e la Chiesa di San Francesco D’Assisi a Minturno ha suonato il Coro Polifonico Città di Formia”, il Trio Friedrich e l’Ensemble del M° Girolamo Frescobaldi.

Si può partecipare ad altri appuntamenti nelle chiese dei comuni di Amaseno e in altre chiese di Formia (San Giuseppe Lavoratore e Santa Maria dei Martiri).

Quasi sempre l’ultimo concerto a fine gennaio è a Monte San Biagio presso la Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, ed è un evento inserito all’interno del calendario per le celebrazioni della festività patronale di San Biagio.

Altri nomi di organisti di prestigio che si sono esibiti nel Festival Organistico Pontino: il famoso pianista e clavicembalista Alberto Firrincieli, il noto organista marchigiano Gianluigi Spaziani, gli organisti Paolo Bougeat e Christian Tarabbia.

La rassegna è diretta dal giovane Direttore d’Orchestra di fama internazionale, pianista e organista M° Gabriele Pezone, nato a Fondi e anche direttore artistico del Fondi Music Festival.

 

https://www.facebook.com/festivalorganisticopontino

http://www.gabrielepezone.it/it/progetti.php