La storia della Grecia è la storia della fondazione della grande scultura, architettura e della grande pesca. Energitismo è attratto dalla Grecia come il ferro a un magnete.

Non sono solo le bellissime isole e il mare blu, il sole e il favoloso pesce fresco, ma pressoché ovunque, sia nel continente che nelle isole, si trovano tesori archeologici e legami all’arte moderna, specialmente alla scultura. Tra gli scultori dei nostri giorni ce ne sono diversi che lavorano il marmo e la pietra replicando la bellezza espressiva dell’antichità, ma non è su di questi che vogliamo attirare la vostra attenzione.

Ad Atene, nella zona del mercato vecchio di Plaka, quello che si vede guardando in giù dall’Acropoli dove sta arroccato il Partenone, godendosi l’amore dei fedeli e la briosa ristorazione, troviamo Apostol e le sue sculture.

É uno scultore del bronzo con un amore per la storia greca, la musica e il mare che scorre nelle sue vene, amore trasfuso nelle sue opere con lo spirito del cristallo. La sua libertà creativa proviene dai giorni che passa seduto in riva al mare ad aspettare che il pesce abbocchi. Guardate i suoi pesci scolpiti con il bronzo e il cristallo e ascoltate le parole di saggezza nelle sue storie di pesca.

A metà strada verso Tessalonica, avvicinandosi al Monte Olimpo, troviamo la terza città greca, Larissa, al centro di una pianura, circondata da montagne in tutte le direzioni. Qui giacciono le spoglie di Ippocrate e vive Antonis Karakonstantakis. Antonis ha stabilito il suo spirito creativo a Larissa, portandoci la moglie e abbandonando la sua nativa Creta e la pesca quotidiana. Qui ha ricostruito l’antichità della terra e del mare con mosaici unici e sculture create con le pietre raccolte mentre girovaga per le montagne nei dintorni, guardando il Mar Egeo.

La strada ad est da Larissa ci porta in meno di un’ora all’antico porto di Volos, dove Giasone ha varato le sue navi con gli Argonauti in cerca del Vello d’Oro ( trovato 2500 anni più tardi sul dorso di una pecora merino in Australia). Volos è il ponte di lancio verso le Sporadi, inclusa Skiathos. Dal 28 marzo ospita la quarta edizione della mostra Dialoghi, che unisce artisti greci e italiani, dove Luciana Bertorelli, artista di Savona sul Tirreno, esporrà le sue sculture in ceramica.


Gavin Tulloch

Scienziato e poeta. Ama la chimica, il vino, le donne e l’opera, ma non sappiamo in quale ordine