Quasi l’80 % del patrimonio del mondo si trova in Italia e per questo l’Italia ha la migliore scuola di restauro e di tutela del patrimonio storico.

Esperti di tutto il mondo vengono a studiare in Italia o chiamano professionisti italiani per capire come comportarsi con il proprio patrimonio artistico. Su queste premesse è nato un accordo fra il CNR-ICVBC e il WHITRAP per uno scambio culturale fra Italia e Cina, tra le “città d’acqua” cinesi e le “città di collina” italiane.

Il CNR-ICVBC è l’Istituto per la Conservazione e Valorizzazione dei Beni Culturali con sede a Firenze che fa parte del CNR, Consiglio Nazionale delle Ricerche, ed è uno dei massimi centri mondiali per le tecniche di restauro e l’esperienza che ha nel trattare i Beni Culturali.

Il WHITRAP-UNESCO è il World Heritage Institute of Training and Research for the Asia and the Pacific Region (Istituto per il Patrimonio Mondiale per la formazione e la ricerca nell’area dell’Asia e del Pacifico), un organismo che opera sotto l’egida dell’UNESCO.

CNR-ICVBC e WHITRAP si sono alleate per progetto di internazionalizzazione con la Cina e hanno selezionato imprese italiane che operassero nel settore della valorizzazione dei beni culturali, ossia nella loro promozione soprattutto sul web.

I CNR-ICVBC ha selezionato le migliori imprese nel Lazio scegliendo il portale www.discoverplaces.travel e l’impresa Altair4 (http://www.altair4.com/).

Il portale www.discoverplaces.travel è già noto in Cina per la sua attività di digital story telling e la sua fondatrice Claudia Bettiol ha partecipato al primo Digital Culture Festival svolto a Pechino nel 2016. Il portale racconta storie sulla cultura e il patrimonio dei piccoli comuni in italiano e in inglese destinate ad attrarre viaggiatori e turisti esperenziali. Il gruppo sta lavorando sia on-line che off-line con la realizzazione di Guide Turistiche inizialmente per ei Comuni del Lazio stampate in una collana di libri raccolta per provincia.

L’impresa Altair4 è una società di produzione multimediale che valorizza il patrimonio artistico e culturale attraverso la ricostruzione 3D di luoghi antichi. Le sue produzioni sono utilizzate sia in televisive che in editoria e l’impresa collabora con i maggiori operatori come National Geographic, Focus e “Ulisse il piacere della scoperta, in Italia. Da rilevare la loro lunga collaborazione con l’Università di Tokyo e le numerose attività di ricostruzione archeologica svolte in collaborazione con le soprintendenze nazionali come quella di Pompei.

Il CNR ha poi selezionato il comune di Cave come la sede dove avrà luogo la seconda parte del progetto, quando studenti e professionisti cinesi verranno in Italia per seminari e ‘formazione’ sul campo. Cave (http://discoverplaces.travel/guide/guide/guide-of-cave/) si è preparata a questa sfida con molta professionalità e un programma di valorizzazione del territorio avviato con il GAL Terre di Pregio assieme ad altri 10 comuni del circondario (Genazzano, Olevano Romano, San Vito Romano. Capranica Prenestina, Pisoniano, Gerano, Cerreto Laziale, Ciciliano, Sambuci, Saracinisco).


Claudia Bettiol

IT
Ingegnere, futurista e fondatrice di Discoverplaces. Blogger specializzato nella sostenibilità e nella promozione culturale dei piccoli territori e delle piccole imprese. Ama i cavalli

ENG

Engineeer, futurist, joint founder of Energitismo and founder of Discoverplaces. Blogger specialising in sustainability and in cultural promotion of small places and small enterprises. She loves horses