Gabry Cominale, nata a Genova ma cresciuta a Savona, ha vinto il primo Premio Energitismo Scouting in un evento alla Galleria del Cavallo, in Quiliano, Savona, una raffinata mostra organizzata da QuiArte.

L’opera è rappresentata da tre busti di ceramica eretti con il supporto di barre di ferro che riflettono l’irreprensibile creatività di Gabry. Questi busti di ceramica sono un “lavoro-installazione” e sono stati indossati duranti una performance da modelle e danzatrici. Una “ceramica da indossare” è un interessante esempio di come l’arte può diventare parte delle nostre vite.

I quattro contendenti finali, sorprendentemente comprendevano tutti lavori coinvolti in differenti aspetti della scultura. Questo non è per sminuire la qualità della pittura, quanto piuttosto per riflettere una personale attrazione esercitata sui direttori di Energitismo. Fra i finalisti meritano una menzione Dolores De Giorgi, una scultrice/artista della ceramica e metallo, Giuseppe Lorenzi, uno scultore ironico dalle forme geometriche in metallo, e un giovane scultore “inspirational”, Fabio Taramasco, i cui lavori comprendevano un set di 6 barattoli di sardine sott’olio, e ogni sardina è una interpretazione in ceramica.

Franco Parisi e Luciana Bertorelli hanno allestito e curato la mostra che ha ospitato oltre 60 artisti predominantemente dalla regione, ma anche dal resto d’Italia e dalla Francia. Gli artisti sono stati sfidati da Energitismo a presentare una sola opera che avrebbe potuto trovare consenso in clienti e che doveva essere rappresentativa dei lavori dell’artista, ed esprimere la sua individualità, il suo stile.

Il Premio Energitismo, valutabile circa €2.000, include una vetrina in Our Discoveries, la pubblicazione di quattro articoli, la promozione in una newsletter individuale ad oltre 15.000 lettori ed un ingresso dell’artista agli eventi di Energitismo.

Le opere di Gabry saranno presto mostrate in una sua vetrina in Our Discoveries, e una selezione delle sue opere sarà disponibile negli Energitismo On-Line Atelier. L’intenzione di Energitismo è di invitare altri artisti fra gli eccellenti scultori e pittori della mostra di Savona.


Gavin Tulloch

Scienziato e poeta. Ama la chimica, il vino, le donne e l’opera, ma non sappiamo in quale ordine