This post is also available in: Inglese

Il torneo cavalleresco della Quintana è una sfida in cui un cavaliere deve colpire con la lancia un bersaglio. Vi partecipano sei cavalieri in rappresentate dei quartieri della città.

In questa giostra ogni cavaliere deve fare tre tentativi consecutivi che si ripetono per tre volte. Si vince il Palio, un quadro in tela che ogni anno viene realizzato da un famoso artista.

I tornei (giostre) erano tipici del medioevo e servivano per allenare la cavalleria all’arte della guerra. Erano molto diffusi durante il 1200-1300 e la Giostra della Quintana viene riportata negli Statuti Comunali del 1377.

Le manifestazioni si svolgono lungo un periodo di quasi due mesi in estate con numerosi eventi come il Palio degli Sbandieratori a luglio, una competizione di 5 specialità combattuta fra gli sbandieratori della città e che si svolge nella magnifica Piazza Arringo. Un incredibile gioco di colori e suoni capace di far emozionare ogni spettatore.

Le bandiere volano nel cielo estivo come farfalle colorate con la musica dei tamburi. La bravura dei musicisti è così alta che sono stati coinvolti anche in arrangiamenti moderni e hanno partecipato a spettacoli della televisione nazionale.

A Luglio e Agosto si svolgono le due edizioni del Corteo Storico e della Giostra della Quintana. Il corteo storico è uno dei più grandi d’Italia con 1500 figuranti che indossano sontuosi costumi del 1400. Nel corteo sfilano dame, cavalieri, damigelle, armigeri, arcieri, musici e sbandieratori. Ci sono anche rappresentanti dei 9 Castelli di Ascoli Piceno.

Il Campo dei Giochi è allestito all’interno dello stadio di calcio.

Il nostro sito (http://www.quintanadiascoli.it/it/)

Canale YouTube   (Quintana di Ascoli Piceno – YouTube)

Top