La chiesa risale al XIV secolo ed è poi stata ristrutturata nel 1793 dalla famiglia dei Sinibaldi e si trova nel borgo antico.

L’edificio ha un’unica navata e un soffitto a capriate e all’interno si trovano un fonte battesimale, un’acquasantiera del XVI secolo e un tabernacolo a muro. Dietro l’altare, una serie di pitture rappresentano la storia del Cristo.


DiscoverPlaces

Traveller's Guide to Italy

Top