This post is also available in: Inglese

Il primo nucleo del Castello fu edificato nell’anno 877 da un certo Francone con il consenso.

Nel XII secolo, il castello passa alla famiglia Orsini che governerà Mompeo per cinque secoli, intervenendo sul Castello con importanti lavori di ampliamento. La struttura si sviluppava su pianta circolare con torrioni cilindrici. Nel 1646, il castello viene trasformato in palazzo baronale dalla famiglia dei Naro.

Attualmente, del vecchio Castello degli Orsini rimangono solo due torri che offrono un’immagine di come doveva apparire l’originaria fortezza.

All’interno si trovano un cortile e un loggiato. Alcune sale sono affrescate dal pittore sabino Vincenzo Manenti e dal pittore aretino Salvi Castellucci.

Categorie:

Top