Le catacombe si trovavano al ‘decimo’ miglio dell’antica via Latina (oggi Via Anagnina) e sono state scoperte per caso nel 1905. Sono conosciute per l’ottimo stato di conservazione e sono composte da cinque gallerie scavate nel tufo con soffitto a volta. Sono ricche di lapidi, con iscrizioni in latino e in greco, che vanno dal III al V secolo DC.

La catacomba testimonia la presenza di una folta comunità cristiana organizzata con una propria gerarchia ecclesiastica. Sono infatti citati: un lettore, due esorcisti, un diacono e un sacerdote.

Fra le circa 1000 tombe presenti, alcune sono decorate con pitture murali rappresentanti varie scene: un Collegio Apostolico, Daniele tra i leoni, il Buon Pastore con due animali per parte, una “traditio legis” cioè la consegna della Legge da parte di Cristo a San Pietro.

 

Categorie:

Top