This post is also available in: Inglese

La chiesa risale al XII secolo e si trova vicino al Castello. L’originario stile romanico è stato modificato nel 1539, come si nota dall’architrave in travertino sopra l’ingresso.

All’interno la chiesa è a navata unica con cinque altari. In una nicchia si trova un affresco di una Madonna con Bambino risalente al Duecento.

L’opera più importante è un trittico su tavola a tempera, attribuito a Marco Antonio Aquili, collocata sopra l’altare maggiore. L’opera rappresenta tre santi durante il loro martirio: San Paolo apostolo, San Giovanni Apostolo ed Evangelista e Santo Stefano protomartire.

 

Categorie:

Top