This post is also available in: Inglese

La chiesa risale al 1668, secondo una incisione su una pietra, ed è posta fuori dalle mura ed era uno dei punti più importanti della vita spirituale di Tessennano.

Ha una forma rettangolare e l’abside presenta affreschi raffiguranti l’Annunciazione, gli Angeli Custodi e Dio, e la storia di San Liberato con il processo e il martirio.

Sull’altare si trova un quadro donato di Armando Lisini del 1937 che rappresenta San Liberato.

Nelle sue vicinanze sono ancora visibili i ruderi della casa di un eremita.

La chiesa è aperta solo in occasione della festa del Santo l’11 maggio.

 

 

Categorie:

Top