This post is also available in: Inglese

La chiesa risale forse alla presenza longobarda ed è dedicata a San Michele diventato Protettore Principale alla fine del ‘700. La chiesa ha subito molte modifiche nel tempo. All’interno è ad unica navata con pilastri e capitelli di ordine dorico e nell’abside, dietro l’altare, si trova la nicchia con la statua di San Michele Arcangelo. La Chiesa è arricchita da pregiati quadri ad olio e da un polittico cinquecentesco di Jacopo Zucchi.

Categorie:

Top