This post is also available in: Inglese

La chiesa si trova fuori dall’antico centro storico medioevale come era d’uso per questi edifici dedicati a San Rocco, protettore dalla peste. L’edificio risale al 1628 per ringraziare il santo della grazia di aver salvato il paese dalla peste che aveva colpito tutti i borghi limitrofi.

La facciata è molto semplice e termina con un tetto a capanna con due piccoli campanili ai lati. Una scala di accesso porta all’interno, un ambiente unico con i tre altari dedicati a San Rocco, San Domenico e Sant’Antonio Abate, un fonte battesimale seicentesco e una cantoria barocca in legno.

La chiesa è stata poi ingrandita e modificata nel XIX secolo.

Categorie:

Top