This post is also available in: Inglese

Ogni anno, dal 10 al 15 agosto, Vignanello celebra il suo prodotto di eccellenza: il Vignanello DOC. Una tradizione che probabilmente risale ai Falischi, la popolazione che viveva prima dei romani in questi territori, come dimostrato da alcune rappresentazioni in antiche tombe che rappresentano persone che bevono il vino in coppe.

Il Vignanello è un ottimo vino bianco e rosso prodotto da miscele di uve da vitigni locali tutti ricadenti nell’area della DOC.

Una manifestazione che inizia da Castello Ruspoli con un corteo contadino a cui partecipano i famosi sbandieratori attraversando le vie del borgo.

La sezione enogastronomica è organizzata con un circuito di prodotti tipici dell’Agro Falisco per far conoscere le particolarità di questa zona che oltre al vino offre molte altre eccellenze e piatti tipici.

Tutte le serate sono allietate da musica dal vivo mentre sono organizzate escursioni per conoscere il borgo di Vignanello con i suoi ‘Connutti’, la rete di gallerie sotterranee che percorre il paese toccando anche il Castello Ruspoli. Sembra che siano stati costruiti dai Falischi o dagli Etruschi per raccogliere l’acqua dal sottosuolo.

Categorie:

Top