In questo castello posto su una altura lungo la Via Salaria, è stata ospitata per un breve periodo Beatrice Cenci (proveniente dal suo castello di Petrella Salto), la protagonista di un storia di assassinio nel medioevo e divenuta famosa in libri, opere teatrali e musicali.

Il castello era circondato da mura merlate e torrioni di cui oggi resta una sola torre e la base di un’altra.

L’antica Torre è il simbolo del paese e domina l’intera valle del Velino. Alla Torre si arriva percorrendo un caratteristico sentiero all’interno del paese tra vicoletti e archi in pietra.

L’entrata al castello avviene tramite Porta Antica che ancora richiama alla vita medioevale.

 

Categorie:

Top