Tra il seicento e il settecento c’è stata una interessante produzione di ceramica artistica ad opera del maestro Nardo Rao e dei ceramisti Vincenzo Arpino e Sebastiano De Vito. La produzione più tipica all’epoca erano le mattonelle esagonali con decorazioni di fiori e foglie, di animali o di figure geometriche che si possono ancora ammirare nelle diverse chiese del territorio.

 

Categorie:

Top