This post is also available in: Inglese

La coltivazione della cicerchia a Campodimele ha origini molto antiche, viene dal Medioriente, ed è stata per anni uno degli elementi alla base della alimentazione di questa area con terreni pietrosi difficili da coltivare. La cicerchia di Capodimele è riconosciuta DOP.

I piatti principali sono la ‘zuppa di cicerchie’, da stendere su pane con un goccio di fresco olio di oliva a coronamento, e ‘Laina e cicerchie’. La laina è una pasta di sola farina e acqua e viene condita con un sugo di cicerchie cotte con pomodoro, cipolla e aglio. Sopra la pasta viene grattata della ricotta essiccata di capra.


DiscoverPlaces

Traveller's Guide to Italy

Top