This post is also available in: Inglese

Il termine Mozzarella deriva da “mozzare”, ossia il taglio manuale della pasta filata effettuato con indice e pollice.

Già nel XII secolo i monaci del Monastero di San Lorenzo in Capua offrivano una “mozza o provatura” con un pezzo di pane ai pellegrini che si recavano in processione in quella Chiesa. Ma il termine “mozzarella” appare per la prima volta nel XVI secolo (1570) in un testo di cucina di Bartolomeo Scappi, cuoco della corte papale.

A fine Ottocento ad Aversa si forma la famosa “Taverna”, un particolare mercato all’ingrosso delle mozzarelle e delle ricotte di bufala, una sorta di ‘borsa merci’.

Le origini della mozzarella di bufala sono legate all’introduzione di questi animali in Italia intorno al 1000 da parte dei re Normanni in Sicilia.

Categorie:

Top