This post is also available in: Inglese

Il museo si trova nei locali dell’ex Pretura e raccoglie la testimonianza di una importante attività artigianale di Cervaro che aveva 30 botteghe orafe, attive fino ai primi decenni del ‘900, che davano lavoro a tutto il paese.

All’interno del museo si possono trovare macchinari, stampi e attrezzature che illustrano le fasi della lavorazione dell’oro. Sono esposte collezioni di gioielli prodotti a Cervaro tra la fine del ‘600 e il ‘900, provenienti da donazioni di famiglie.

Tra le lavorazioni più ricorrenti c’è l’oro filigranato e a stampo, catene a stampo e a traforo, anelli a castone e quelli, caratteristici, con le due manine intrecciate.

E’ stata ricreata una “bottega orafa”, in cui il visitatore può seguire le varie fasi dalla lavorazione dell’oro con la guida di un mastro artigiano.

 

Categorie:

Top