This post is also available in: Inglese

Il Museo Civico ‘Torre dell’Orologio’, dedicato all’archeologia medievale, è un edificio di origine seicentesca su quattro livelli: al primo livello si trova un serbatoio idrico che, attraverso una conduttura seicentesca, ancora alimenta una fontana pubblica. Il secondo piano ospita parte del meccanismo dell’orologio a pesi ancora in funzione. Il terzo e il quarto livello ospitano l’Antiquarium.

La funzione dell’edificio è sempre stata pubblica e, probabilmente, era la sede della Cancelleria e dell’Archivio cittadino.

Molti dei reperti del Museo provengono da un sito nella rocca adibito a “butto” (immondezzaio), della comunità e dei Monaci. La maggior parte del materiale è quindi costituito da vasellame da mensa e da cucina è databile tra il Basso Medioevo e il Rinascimentale.

Lo stemma dei Monaci era un avambraccio con la mano che stringe un gladio in posizione verticale. Altri oggetti di uso comune in metalli diversi sono coltelli, forchette, fibbie, ferri da cavallo, speroni e monete di varia epoca.

Unica è la presenza di un ostensorio in ceramica del periodo barocco e di una insolita pressa per ostie per la Messa.

Categorie:

Top