È l’antica piazza del commercio della scuola del Vignola con i lati porticati dove si teneva il mercato. Tutta la Piazza è ornata con stucchi, colonne e in due grandi nicchie si trovano due statue togate provenienti dagli scavi di Gabi.

La Chiesa di San Lorenzo, i Palazzi di Giustizia e il Palazzo del Municipio si aprono su questa piazza cosi da disegnare, insieme a Palazzo Rospigliosi uno schema a croce latina. Le direttrici principali vanno dal centro del potere Ecclesiastico a quello ducale e corrono lungo il crinale della lunga collina su cui è stato costruito Zagarolo.

Il disegno dell‘assetto urbanistico è un modulo che si ripropone nei Palazzi di Zagarolo e la grandezza di riferimento è la metà della lunghezza della facciata di Palazzo Rospigliosi.

 

Categorie:

Top