This post is also available in: Inglese

A Settembre, la sagra del pizzutello e delle uve pregiate di Tivoli è una delle più antiche d’Italia e le sue origini risalgono al 1845 quando Gregorio XVI si recò a Tivoli a verificare i lavori di ammodernamento in corso. Era il 2 ottobre e gli abitanti di Tivoli ornarono le strade dove sarebbe passato il papa con tralci di viti e di uva pizzutello.

Ma la prima vera sagra che rievocava questa visita è stata fatta nel 1931 con una mostra nel porticato di Villa d’Este e con l’invio di un carro con tralci di pizzutello trainati da buoi alla sfilata nazionale della Festa dell’uva di Roma.

Il pizzutello è un tipo pregiato di uva dalla caratteristica forma a corno che la distingue da tutte le altre, oltre naturalmente che la particolarità del suo sapore.

Oggi la festa dell’uva è una manifestazione che si divide in una parte di introduzione al mondo dell’agricoltura e alla campagna con agronomi, chef e paesaggisti e dall’altra di un momento di festa con musica dal vivo.

La manifestazione comprende anche una sezione artistica dedicata a fotografi e agli artisti che nel corso degli anni hanno celebrato questa uva.

Categorie:

Top