This post is also available in: Inglese

Castrum Novum è un antico centro fortificato romano fondato nel 264 a.C. quando Roma si stava preparando sempre di più a diventare una potenza marittima e a scontrarsi con Cartagine. Per questo prima della Prima Guerra Punica allestì una serie di porti e di fortezze a loro presidio per contrastare eventuali sbarchi dei punici.

Il centro è stato citato da Giulio Cesare come sede della Colonia Iulia Castronovana e doveva essere tutto circondato da mura. La sua estensione di circa dodici ettari la fanno diventare uno dei più grandi Castrum Romani  

Nel castrum è presente un sistema di peschiere dalle imponenti dimensioni di 48 metri per 30 metri che è uno dei più grandi del Mediterraneo. Accanto a questa attività di piscicoltura si sono trovati i resti di una casa romana dove probabilmente si trovava una “taberna” e una stazione di posta per il riposo dei viaggiatori lungo la via Aurelia.

Castrum Novum è uno dei più grandi centri fortificati di epoca repubblicana che poi è diventato un importante centro urbano in epoca imperiale. Da recenti scavi stanno venendo alla luce un teatro, una curia, abitazioni, un tempietto dedicato ad Apollo, un acquedotto, fognature e altre strutture urbane per lo svago della popolazione.


DiscoverPlaces

Traveller's Guide to Italy

Top