This post is also available in: Inglese

Il santuario di Santa Maria delle Grazie e il connesso convento francescano sono stati fondati da Raimondo Orsini, duca di Gravina e conte di Nerola, nel 1479 sotto papa Sisto IV. La chiesa ha un portico cinquecentesco e un’unica navata con un’abside poligonale. All’interno, sull’altare si trova la tela raffigurante Santa Maria delle Grazie, appartenuta al conte Raimondo Orsini e donata alla chiesa nel 1479. Il convento annesso ha un vasto chiostro. Nel refettorio è conservato un affresco quattrocentesco, raffigurante una Crocifissione, ritenuta di Lorenzo da Viterbo.

Il santuario era meta di pellegrinaggi e qui si svolgeva una importante fiera delle merci e del bestiame.

Categorie:

Top