This post is also available in: Inglese

La villa fu donata ad Orazio da Mecenate nel 33 AC. Oggi si possono ammirare i monumentali criptoportici, i mosaici, le pavimentazioni ad ‘opus spigatum’, il ninfeo, simboli fallici, murature e anche alcune strutture produttive necessarie al sostentamento del complesso come il frantoio.

Categorie:

Top