This post is also available in: Inglese

  • Chiesa e il convento di S. Bonaventura, la copia della Fontana del Bernini

Canale Monterano, a nord di Roma, è il nuovo borgo di Monterano, oggi città fantasma distrutta con il fuoco dalle truppe napoleoniche. Monterano è stata prima etrusca e poi romana, la cui impronta appare subito nel tratto di acquedotto.

Il borgo si forma attorno ad un castello in cui si erano rifugiate le persone per sfuggire alle invasioni barbariche. Per qualche secolo (dal VI al X) è stata sede episcopale e questo le ha conferito prestigio. Perso il vescovo, Monterano inizia un declino che si conclude nel 1500 con l’arrivo della famiglia Orsini. Nel 1670 arrivano gli Altieri e Emilio Banaventura.  Altieri diviene papa con il nome di Clemente X.

Il papa chiama il famoso architetto Bernini per progettare la chiesa, il convento, la facciata del palazzo baronale e la fontana.

Dopo la morte del papa, Monterano perde prestigio e nel 1770 la malaria decima la popolazione. La definitiva fine di Monterano si ha però quando l’esercito francese distrugge completamente il paese che si era rifiutato di macinare il grano per il suo esercito.

 

Categorie:

Top