This post is also available in: Inglese

Marcellina si trova alle pendici di Monte Gennaro e Monte Morra nel parco dei Monti Lucretili. Le sue origini sono antiche e qui si sono trovati resti dell’Uomo di Neanderthal assieme ad oggetti di uso nella caccia.

La città fu costruita da popolazioni preromane con la classica acropoli a gradoni e resti di muri poligonali. I romani gli diedero il nome di Regillum e qui nacque Appio Claudio, da cui discese la gens dei Claudii e che poi si divise tra Claudii, Neroni e Marcelli, da dove si pensa derivi il nome del paese. I romani avevano cave di marmo a Marcellina.

Nel medioevo fu invasa dai barbari e le ville romane furono trasformate in fattorie eppoi in centri fortificati attorno ad un castrum. Il primo documento risale al 1153, quando papa Anastasio IV cita un castrum Marcellinie del suo feudatario Gregorio De Marcellinis. Lo stemma (del 1472 appartenente a Giovanni Marcellini) è stato adottato dal comune di Marcellina.

Dal XIV secolo i feudatari furono gli Orsini. Dopo alcuni feudatari, nel 1656 Marcellina fu funestata dalla peste e gli abitanti abbandonarono il paese per tornarci dopo un paio di secoli.

 

Categorie:

Top