This post is also available in: Inglese

Si sviluppò agli inizi del XII secolo intorno al castello che il conte Landolfo d’Aquino fece costruire sul monte Cairo per sorvegliare l’Abbazia di Montecassino che in quel periodo aveva un momento di debolezza.

Nel 1138 il castello venne distrutto dalle milizie dei cassinesi per essere poi ricostruito nel 1190. E’ stato ancora al centro delle lotte tra Papato e Impero nel 1199 quando fu incendiata dalle bande tedesche al seguito dell’imperatore Enrico VI. Nel corso del Cinquecento e dell’Ottocento l’area ha visto il fenomeno del brigantaggio ma la sua posizione lontano dalle grandi vie di comunicazione la ha preservata da conflitti e guerre.

Durante il secondo conflitto mondiale fu rasa al suolo dai bombardamenti alleati, poiché si trovata sul fronte difensivo tedesco della linea Gustav. Più volte colpita da terremoti, l’ultimo ha avuto luogo nel 1984, conserva poche testimonianze del passato.

Categorie:

Top