This post is also available in: Inglese

Questa area era abitata fin dalla preistoria come si rileva dai reperti di ceramica acromica e a vernice nera. Una leggenda racconta che qui Metabo, re dei volsci, trascorresse il periodo estivo.

Al tramonto dell’impero romano, le persone cercavano rifugio in alture attorno a chiese o fortezze. In questo caso il borgo medievale si forma intorno a una chiesa dedicata a Santo Stefano. Il borgo è menzionato per la prima volta in un documento del 1125, che lo annovera tra i possedimenti sottratti da Onorio II ai Ceccano che ne tornarono ben presto in possesso.

E’ appartenuta ai Ceccano fino al Quattrocento, a parte una parentesi con il controllo di Bonifacio VIII. Passò poi ai Colonna dopo la morte del pontefice Martino V.

 

Categorie:

Top