Festa degli Asparagi

Ad aprile Ascrea festeggia l’ortaggio re della primavera con la Festa degli Asparagi. Una giornata per gustarlo in tutte le sue forme e preparazioni tipiche del territorio sabino, nella frittata, da solo o accompagnato da una gustosa focaccia. Un fine settimana alla riscoperta delle tradizioni culinarie della provincia di Rieti, Leggi tutto…

Festa della Castagna Rossa del Cicolano

Il giorno di Ognissanti, Ascrea celebra il suo frutto più prelibato: la famosa castagna rossa del Cicolano tipica dell’area della Valle del Salto e del Cicolano. Un territorio bellissimo caratterizzato da boschi di castagne come  il suggestivo Bosco dell’Obito. Anche se tracce di castagne sono state trovate in tombe dell’età Leggi tutto…

Ceci

I ceci sono un legume molto coltivato per le sue proprietà nutrizionali. La sua forma, un seme di forma globosa di colore beige, ricorda la testa di ariete da cui il nome ‘arietum’. I ceci sono stati per anni la base di alimentazione delle famiglie contadine.

Funghi Porcini

Gli antichi romani lo chiamavano “suillus” (suino) per il suo aspetto massiccio. Le diverse parti del fungo porcino vengono cotte in modi diversi: le parti meno nobili vengono fritte o utilizzate per conserve sott’olio o sott’aceto. Mentre le ‘cappelle’, e parti alte, vengono cotte alla piastra o in padella con Leggi tutto…

Ballo delle pupazze

Il “ballo delle pupazze” si tiene a Ferragosto. La tradizione di far “danzare” dei grandi pupazzi in carta a ritmo di tarantella viene dalla cultura contadina che cercava di conoscere il futuro. Al termine del ballo, infatti, le pupazze vengono gettate tra le fiamme di falò come auspicio i futuri Leggi tutto…

Chiesa San Nicola di Bari

La chiesa risale al 1252 e al suo interno si possono ammirare alcune tele interessanti che raffigurano la Madonna del Rosario e San Nicola. Durante i lavori di ristrutturazione della Chiesa, sono stati ritrovati quadri e trittici fra cui uno splendido affresco, risalente al 1500, raffigurante quattro figure: San Nicola, Leggi tutto…

Guida di Ascrea

Ascrea lungo la parete del monte Filone, a 757 metri d’altitudine e gode di un’ottima vista sulla valle e il lago del Turano. Il paese nasce intorno all’undicesimo secolo attorno ad un luogo fortificato sotto la protezione dei signori di Collalto. Le popolazioni locali cercavano rifugio per sfuggire alle invasioni Leggi tutto…

Top