Festa di San Gregorio

Il patrono di Configni viene celebrato la seconda domenica di marzo con solenni riti religiosi che coinvolgono gli abitanti di questo borgo della Sabina in una giornata di festa. Una giornata che comincia con la messa in onore del Santo e una processione per le vie del paese.

Monumento ai Caduti

Vicino il centro del paese un monumento ricorda i caduti delle guerre come monito per preservare la pace. Due lastre di marmo sorrette da una struttura in metallo che le fa sembrare un libro aperto. Su una pagina un rilievo di un angelo che sorregge un soldato della Prima Guerra Leggi tutto…

Municipio

Il municipio è ospitato in un signorile palazzo di due piani nel centro del paese. Il grande portone contornato da una cornice di marmo e lo stemma che fa bella mostra di sè. Lo stemma del paese rappresenta una torre in fiamme.

Casa Adamo Cucchi

Nel borgo medioevale si segnala un semplice edificio che ha una notevole importanza per la storia del borgo di Configni: è la casa di Adamo Cucchi, il fondatore della banda del paese nato nel 1873.

La Falesia

Per gli appassionati di arrampicata sportiva, nelle pendici orientali del Monte Cosce, affacciata verso la vallata sottostante, si trova la parete Falesia. La roccia, lavorata e modellata dagli agenti atmosferici, presenta una notevole varietà strutturale: “placche”, “buchi”, “tacche” e “strapiombi” che la rendono molto particolare. Sono presenti sessanta itinerari di Leggi tutto…

Pozzo di Miesole

Il Pozzo di Miesole, meglio noto come “Puzzu ‘e Miesu” è una cavità sulle pendici di Monte Cosce esplorato nel 1954. È un grande pozzo profondo circa 50 m che, a 20 metri si divide in due pozzi paralleli che finiscono in un grande salone sotterraneo lungo 60 m, largo Leggi tutto…

Il Castello

Il castello di Configni risale al X secolo e quello che resta è oggi il centro del borgo di Configni. Si possono ammirare le torri medioevali e parte della cinta muraria.  

Top