Festa Campestre

Il Lunedì dell’Angelo presso la chiesa della Madonna di Monte Vetro, si svolge la tradizionale festa campestre durante la quale si balla il “saltarello” con la musica tradizionale dei suonatori di organetto.

Castello di Roccaguglielma

Il Castello Medievale fu costruito intorno al 1103, su probabili preesistenze, dal cavaliere normanno Guglielmo di Glossavilla (Bloseville), il quale protesse la popolazione con una rocca circondata da mura. Roccaguglielma con Pico, San Giovanni Incarico, Campello e Rivomatrice formò una specie di stato indipendente, denominato dei “cinque Castelli de Foris”, Leggi tutto…

Santuario della Madonna delle Grazie

Sul monte Cecubo, vicino al castello di Rocca Guglielma, si trova il questo santuario eretto nel Seicento e restaurato e ingrandito nell‘Ottocento. Dalla sua ampia terrazza si gode l’incredibile panorama della Valle dei Santi e si arriva a scorgere il Monastero di Montecassino. L’edificio rappresenta la naturale continuità dell’antica cappella Leggi tutto…

Palazzo Spinelli

Il Palazzo Baronale Spinelli fu edificato nel 1470 quando Roccaguglielma fu governata della potente famiglia degli Spinelli. Negli anni è stato adibito a carcere, pretura e tabacchificio e oggi è una proprietà comunale gestita dal Parco Naturale dei Monti Aurunci e ospita il Museo del Carsismo, un ostello della gioventù Leggi tutto…

Chiesa di San Francesco

La storia della chiesa è strettamente legata a quella all’annesso Convento. La costruzione risale al 1589 per la chiesa e il piano terra del Convento e al 1853 per il completamento del convento. La data è stata rilevata da una pietra vicino l’altare maggiore emersa durante i lavori di ricostruzione Leggi tutto…

Chiesa San Pietro Apostolo

La chiesa è documentata sin dal X secolo ed è stata più volte distrutta e ricostruita. Al suo interno sono conservati importanti dipinti della scuola napoletana. E’ stata a lungo un possedimento diretto dell’abazia di Montecassino.

Chiesa della Madonna di Loreto

La chiesa, con la sua imponente facciata in stile barocco, è stata commissionata da un celebre vescovo del Seicento originario di Esperia, Monsignor Giuseppe Crispino. All’interno si trova una statua lignea della Madonna del XVI secolo e due dipinti di Luca Giordano. Distrutta dai bombardamenti dell’ultima guerra è stata restaurata e Leggi tutto…

Top