Festa di Santa Costanza

Nel 1756 furono portati a San Donato Val di Comino i resti di Santa Costanza, una alle prime martiri cristiane uccisa con un colpo di spada alla gola. La santa divenne con-patrona di San Donato e protettrice dalle “febbri”. I festeggiamenti sono una rievocazione in costume con giochi popolari del Leggi tutto…

Festa di San Donato

Le origini di questa festa risalgono al medioevo, all’VIII secolo, quando il territorio era sotto il possesso del Ducato Longobardo di Spoleto. Il giorno della festa è il 7 agosto. I festeggiamenti iniziano la notte precedente con una fiaccolata accompagna dei pellegrini che fanno la veglia nel santuario e sfilano Leggi tutto…

Le miniere di ferro

Nel 1774 sulle pendici del massiccio del Monte Meta fu rinvenuto materiale roccioso ricco di ossido di ferro e nel 1852 re Ferdinando II di Borbone avviò una ricerca mineraria. Venne trovata una grande quantità di limonite e di bauxite e si avviò una attività estrattiva. Uomini e donne portavano Leggi tutto…

La Roccia dei Tedeschi

La Roccia dei Tedeschi, a quota 1214 metri, è uno spuntone del Monte Pizzutto dove si trovava una postazione militare dell’esercito tedesco in ritirata dopo la rottura della Linea Gustav. Sono visibili cunicoli e torrette di avvistamento realizzate dagli scalpellini di San Donato in cambio del pasto.

Mura Poligonali

Le mura dovrebbero appartenere a Cominum, una importante città sannita distrutta dai Romani nel 293 DC. Da un reperto di un ritratto femminile si è risaliti al fatto che in questa area c’era il culto pagano dea Mefite collegata con gli inferi, con le esalazioni sulfuree, (che sono presenti nella Leggi tutto…

Top