Sagra delle Sagne Scandrigliesi

Le sagne scandrigliesi sono una particolare pasta fatto con farina, acqua, sale e l’aggiunta di uovo. Questa le rende particolarmente adatte ad assorbire i sughi e ad insaporirsi. Una festa che coinvolge tutto il paese e un’occasione per fare escursioni nella suggestiva natura del Parco dei Monti Lucretili.

Sagne stracciate

Le sagne sono una pasta molto semplice e sono fatte con acqua e farina. L’impasto si stende col mattarello e la “sfoglia” si strappa con le mani in modo irregolare. Il condimento è a base di olio d’oliva, aglio, peperoncino e formaggio pecorino.

Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo

La chiesa è stata costruita nel X secolo ma profondamente trasformata nel XVIII secolo, è caratterizzata da un’elegante facciata e da una piccola scalinata. Al suo interno si possono vedere preziose tele del Seicento e del Settecento nonché una scultura lignea cinquecentesca raffigurante la Madonna e il Bambino.  

Palazzo degli Anguillara

Il palazzo signorile risale al XV secolo il suo stile rinascimentale ha inserimenti tardo gotici, come la famosa finestra bifora e i portali marmorei che ornano la facciata principale. Al suo interno sono conservati affreschi della scuola di Antoniazzo Romano.  

Guida di Scandriglia

In questo posto in Sabina, i Greci avevano una loro colonia Mefila che poi è diventata romana. Sembra che Scandriglia sorga proprio su questa area che poi è stata caratterizzata da molte ville rustiche. L’area fu quasi totalmente occupata dal fondo agrario della villa della famiglia senatoriale degli Scandillii. Da Leggi tutto…

Top