Carnevale Tuscanese

A marzo un fine settimana di divertimento nel borgo di Tuscania, che fino a martedì grasso festeggia il Carnevale con sfilate di carri allegorici, stand gastronomici carnevaleschi e tante attività per grandi e piccoli. Gonfiabili, castagnole e soprattutto tante frappe da gustare in allegria fino ad esaurimento scorte!

Sagra della Frittella di Cavolfiore

A gennaio il borgo di Tuscania riunisce in un weekend le celebrazioni per Sant’Antonio Abate, con la tradizionale benedizione degli animali, la sfilata dei butteri a cavallo e la sagra della frittella di cavolfiore, un piatto dalla tradizione tutta Italiana. Fiorette di cavolfiore pastellati in un composto di farina, acqua Leggi tutto…

Vino Tarquinia Doc

La coltivazione della vite nell’alto Lazio è iniziata con gli Etruschi e si ha una prima documentazione in una tomba del IV secolo AC nella necropoli di Molesino. Si vede uno ‘stamnos’ falisco nero con figure rosse che rappresenta Dioniso e Oinopion, cioè un vaso panciuto con due manici, col Leggi tutto…

Teatro il Rivellino  

Tuscania aveva un teatro del 1700 che è andato distrutto a causa di un crollo nel 1954. Il nuovo teatro si basa su un progetto degli anni ’60 rivisitato nel 1992 per rispondere alle nuove normative e per allargare il palco e la funzionalità delle macchine di scena. Il nuovo Leggi tutto…

Necropoli di Tuscania

Ci sono molte necropoli a Tuscania sia lungo le valli del Maschiolo e del Marta che in altre aree. Le tombe più antiche, quelle relative al periodo Orientalizzante, sono dei tumuli con una piccola camera funeraria a sezione ogivale, come a Tarquinia. In una tomba a Sasso Pizzuto si ha Leggi tutto…

Casa-Museo Pietro Moschini

Pietro Moschini è stato un contadino scultore nato e vissuto a Tuscania (1923-2011). La sua casa-laboratorio è stata trasformata in museo pieno di totem, maschere, altorilievi con animali, bastoni lavorati e decine di personaggi ricavati dal legno e dalla pietra.

Museo Nazionale Etrusco

Il museo si trova nell’ex Convento francescano vicino la chiesa di Santa Maria del Riposo, ricostruita secondo uno stile rinascimentali alla fine del XV secolo. Il convento fu realizzato nel XVI secolo e gli affreschi del chiostro che illustrano le gesta e i miracoli di San Francesco d’Assisi furono eseguiti Leggi tutto…

Top