Olio di Oliva

Il paesaggio di Vallecorsa è caratterizzato da terrazzamenti sui quali si coltiva l’olivo che per secoli ha rappresentato la maggior risorsa economica del paese. Vallecorsa fa parte dell’Associazione nazionale Città dell’Olio per tutelare e promuovere la cultura dell’olivo e dell’olio.

Festa di San Marco

Il 25 aprile si svolge una particolare festa in cui le bambine e i bambini sfilano tenendo in mano dolci realizzati in forme diverse e denominati rispettivamente “pupette” per le bambine e “ciervi” per i bambini. Dopo la messa e la processione, si impartisce la benedizione ai dolci e ai Leggi tutto…

Pozzi ‘Le Prata’

Il complesso Le Prata sono due pozzi dove le donne andavano per fare il bucato nei lavatoi in pietra. Accanto ai grandi pozzi si trova la chiesa di San Gaetano. Sulla sponda del Fosso del Maltempo si trovano tre grandi pozzi che si riempiono di acqua piovana e indispensabili in Leggi tutto…

Palio delle Quattro Porte

Il palio richiama la storia in onore di Jacobella Caetani, contessa di Fondi che visse a Vallecorsa insieme alla sua corte nel primo decennio del Quattrocento. Le quattro contrade che si sfidano per la conquista del “drappone” sono individuate nelle quattro porte storiche del paese: Porta De Missore, abbinata alla Leggi tutto…

Macere

Le “macére” sono terrazzamenti costruiti su muri a secco: centinaia di km di muretti per modellare i pendii e poter coltivare la terra. Nel 2011 sono stati inseriti nei 123 siti del ‘Catalogo Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici’ promosso da FAI, dal Consiglio d’Europa e dall’Unesco.  

Museo dell’arte del Ricamo

Il museo è diviso in tre stanze e si trova all’interno del palazzo conventuale delle Suore del Preziosissimo Sangue e raccoglie utensili, attrezzature e ricami d’epoca, e una sala speciale riservata a Santa Maria De Mattias. La prima sala è dedicata alla tessitura del lino, con un telaio d’epoca e Leggi tutto…

Top